CRONACA DEI CAMPIONATI STUDENTESCHI DI FLAG FOOTBALL

thumbnail

Il Savoia-Benincasa tra gli allievi. Le Donatello tra i cadetti. Sono queste le due scuole uscite vincitrici dall'edizione 2019 della GLS School Cup. Il torneo di flag football organizzato dai GLS Dolphins Ancona in collaborazione con il Miur e valido come campionato studentesco provinciale di disciplina.
La mattinata di sabato 18 maggio è stata un autentico successo sportivo ed organizzativo. Nessuno si è fatto intimidire dal tempo uggioso e dalle quattro gocce d’acqua effettivamente cadute su tutta Ancona e che non hanno risparmiato il campo di Torrette.
Gli oltre 120 ragazzini che si sono sfidati in due tornei distinti, per scuole medie e superiori, per decretare i campioni scolastici ce l’hanno messa tutti tutta, scusateci il gioco di parole, nelle 12 partite disputate sotto l’arbitraggio e l’organizzazione dei coach dei Dolphins e dell’intero staff della squadra cittadina di football americano. Sugli spalti presenti oltre cento genitori molto più intimiditi dal maltempo dei loro figli.
Dicevamo tra la scuole superiori del trionfo del Savoia che ha vinto con la prima squadra. Secondi classificati Osimo e terzi a parimerito il Savoia 2 e il Vanvitelli.
A premiare Paola Tedde, coordinatrice provinciale dell’attività fisica e sportiva del Miur, Tarcisio Pacetti, Referente del Mondo Scuola e Promozione Sportiva del Comitato Italiano Paralimpico Marche con delega del Presidente Luca Savoiardi e rappresentante del Panathlon, l’head coach dei Dolphins Roberto Rotelli e il supervisor coach Rik Parker. Ai vincitori medaglie messe al collo da Andrea Carloni, presidente del Panathlon. «Ricordo come fosse oggi le mie prime esperienze agli allora giochi della gioventù. Ricordo tutte le mie gare ed i successi. Auspico per voi che il successo di oggi sia il prologo per il successo che avrete nella vita. Perché quando vedo un ragazzo che intraprende una qualsiasi disciplina sportiva, so per certa che ha intrapreso la strada giusta per la salute e per la vita» sono state le importanti parole dette da Carloni ai ragazzi.
Per le scuole medie invece dominio assoluto delle Donatello-Margherita Hack che han piazzato le proprie tre rappresentative tutte sul podio, con le Donatello 3 a prendere l’argento sulle Donatello 2. Osimo quarta classificata ma con l’onore delle armi mostrato loro da tutti gli avversari.
A premiare i cadetti ancora Paola Tedde, Stefano Serafini co-allenatore della under 15 flag dei Dolphins, Roberta Evamgelista e Andrea Urbinati gestore del campo GLS An. Ur Di Torrette che ha gentilmente ospitato l’evento.
Alla fine medaglie ed applausi anche per gli arbitri under 15 che hanno coadiuvato gli allenatori ed i giocatori dei Dolphins e per Roberta Evangelista, massima fautrice del football nelle scuole ed allenatrice delle Donatello-Dolphins.
Una ulteriore premiazione degli atleti vincitori è prevista il 31 maggio alle ore 17 nella sala regionale del Coni, sempre ad opera del Panathlon e dei suoi rappresentanti.
La sicurezza dell’evento è stata garantita dai dottori selezionati dal Miur e dai Paramedici della Misericordia. Ad intrattenere tutti con la musica l’encomiabile “DJ W” Walter Burattini.
L’impegno dei Dolphins con i giovani si chiude solo formalmente. Chiunque vuole è ben accetto agli allenamenti serali dove i coach delle giovanili si prenderanno cura e e attenzione di tutti.