U17 FLAG, RINVIATE AL 19 MAGGIO LE PARTITE IN PROGRAMMA DOMENICA SCORSA

thumbnail

Troppa pioggia e troppo fango. Non si è giocato. Sono state così rinviate al 19 maggio le partite della under 17 flag previste domenica scorsa a Bologna.
Impraticabile il mitico Lunetta Gamberini, oggi Alfheim Field per poter permettere ai ragazzi dei GLS Dolphins Ancona, dei Warriors Bologna padroni di casa e delle Aquile Ferrara di poter scendere in campo.
«Applaudiamo la scelta –spiega Massimo Cilla, dirigente della under 17 e responsabile del settore giovanile Dolphins- perché non vi erano le condizioni per scendere in campo. Noi dirigenti delle squadre eravamo d’accordo. Stessa cosa il direttore del torneo e l’arbitro che dopo aver atteso un po’ ha constatato che il terrone era peggiorato anziché migliorare. La pioggia era battente ed il fango raggiungeva ormai i dieci centimetri». Una scelta responsabile «Ovvio. Sono ragazzi e questi tornei sono formativi. In queste condizioni non avrebbero imparato nulla in tattica, tecnica, modo di affrontare l’avversario. Si sarebbero corsi rischi inutili ed infortuni. Giusto rinviare». E così le tre partite sono state spostate al 19 maggio quando era già in programma il Bowl di Ancona. Ciò significa che quella domenica ci saranno ben sei partite totali, quattro per squadra. «Sarà uno sforzo organizzativo enorme per noi –approfondisce il discorso Cilla- e fisico per i ragazzi. Ma da una esperienza simile impareremo tutti tanto».
Appuntamento al 19 maggio dunque per vedere all’opera i ragazzi dei coach Roberto Imparato ed Enrico Marasca.