CONTINUANO I PROGRESSI DELLA UNDER 15 FLAG DONATELLO-DOLPHINS

thumbnail

asso dopo passo cresce la Under 15 Flag Donatello-Dolphins Ancona.
E pazienza se domenica scorsa sono arrivate altre due sconfitte al Bowl di Parma. Intensità, tecnica, affiatamento coi compagni e tattiche apprese in allenamento cominciano a vedersi in partita grazie ad impegno, voglia di imparare dai coach e costanza negli allenamenti.
I risultati? Sconfitta per 25-12 coi Titans Broncos Forlì e superati per 24-6 dai Panthers Parma.
«I ragazzi sono stati straordinari –spiega orgoglioso e quasi emozionato Coach Stefano Serafini- lottando contro gli avversari e le avverse condizioni meteo. Contro i primi han perso ma i progressi sono costanti e frutto di impegno. Tutti ragazzi bravi, direi bravissimi, e vogliosi di apprendere la disciplina del flag football». E il clima? Puoi spiegarci meglio? «Oddio… Hanno giocato per la prima volta in vita loro nella classica tenuta da flag a 7 gradi di temperatura e sotto una pioggia fitta e battente che non ci ha mollato mai per tutto il giorno. Il fango sul campo era tale che arrivava loro quasi alle caviglie., Condizioni che poche volte ho trovato anche nel tackle senior. Ad un certo punto eravamo pure preoccupati per tutti i ragazzini in campo. E invece tutto è filato liscio, compreso lo splendido terzo tempo offerto dai Panthers a suon di salumi formaggi, pizze e focacce varie». Tutto è splendido quindi «Tutto, compreso il viaggio che è stata una vera e propria festa».
«Speravamo che almeno al ritorno i ragazzi fossero stanchi e si riposassero nel pullman –esordisce ridendo Roberta Evangelista, co-allenatrice dei Donatello Dolphins ed insegnante di educazione fisica degli stessi atleti alle scuole Donatello- invece niente. Tanto era l’entusiasmo che non ci si è riposati un momento per l’intera giornata». Un’altra giornata di emozioni e soddisfazioni «Ovvio. I ragazzi hanno affrontato l’impegno con divertimento entusiasmo e serietà. I progressi sono stati evidenti e sotto gli occhi di tutti. Gli avversari hanno fatto i complimenti anche questa volta. I genitori sono tutti ampiamente soddisfatti di tutto. Unica nota un po’ spaventosa il clima incontrato. Ma appunto, i ragazzi si sono comunque divertiti ed hanno vissuto ogni secondo come una nuova esperienza, un’avventura. I ragazzi sono sempre più affiatati e stringono nuove amicizie con i ragazzi di Parma e Forlì».
Infine l’intero staff della under 15 flag e la società GLS Dolphins Ancona sottolinea l’impegno e la dedizione di Kristian Giardinieri. Tra i migliori in campo sabato sera, dove la squadra tackle senior ha sconfitto i Warriors a Bologna e tornato a casa a notte fondissima, alle 7 era già sul pullman pronto per la trasferta di Parma, visto che Kristian è stato nominato assistant coach per la difesa della squadra flag. Stessa cosa per il dirigente Dolphins Paolo Belvederesi. Grazie.
Per la cronaca la terza partita del Bowl è stata vinta dai Panthers ad inizio giornata per 12-7.