SANGUINOSA SCONFITTA NEL FINALE CONTRO I DUCKS

thumbnail

Alcune stagioni nel mondo sport sembrano segnate sin dall’inizio. Non importa quanto tu possa applicarti o no il risultato sarà più o meno sempre lo stesso ad ogni giornata. E questa stagione 2018 sembrerebbe essere una di quelle per i GLS Dolphins Ancona che ieri sono usciti sconfitti dal Nelson Mandela contro i Ducks Lazio. Un 30-36 maturato, nel punteggio, negli ultimi minuti di gioco. E dire che per il 95% della partita i dorici erano stati in vantaggio, spesso molto ampio.
Pronti e via e dopo un drive di studio per uno i Dolphins entrano in possesso palla grazie ad un fumble ricoperto da Fellonte Misher. Josh Dean è bravo a portare avanti la palla fino a permettere a Cristiano Brancaccio di realizzare un field goal. 3-0 Dolphins.
Nel drive successivo il quarterback laziale Hans Fortune si fa intercettare un passaggio da Mejdi Soltana che può correre indisturbato in touchdown. E grazie all’extra point di Brancaccio si va sul 10-6.
Il secondo quarto vede la riscossa Ducks con Hans Fortune che lancia e manda in touchdown Valerio Migliozzi per il 10-6. Niko Suppa sbaglia un field goal ma nel primo drive in cui i Dolphins tornano in possesso palla Josh Dean passa l’ovale al rientrante Michele Marchini che grazie realizza un touchdown e, il successivo extra point di Brancaccio permette ai Dolphins di raggiungere il 17-6. Il kick off che ne segue è perfetto per i Dolphins dato che Mejdi Soltana riesce a recuperare la palla. E qui la storia precedente si ripete: Dean per Marchini più Brancaccio. Touchdown ed extra point per il 24-6 con cui si va all’intervallo.
Sino a questo momento i Dolphins sono stati solidi e cinici. Poche le sbavature. Perfetti negli special team ed abili ad approfittare di ogni errore commesso dagli avversari.
Poi il secondo tempo. E qui è stata tutta un’altra musica. I Ducks hanno preso in mano le redini della partita mandando troppe volte in bambola la difesa dorica e concedendo poco o nulla all’attacco anconetano.
Fortune passa ad Adalberto Rinaldi (che poi sbaglierà la ricezione extra da due punti) per il 24-12.
I Ducks sembrano incontenibili e continuano a macinare terreno e trovano un altro touchdown su corsa di Mike Gentili per il 24-18. Stavolta il passaggio per i due punti extra su Rinaldi è buona ed il punteggio diventa 24-20.
I Dolphins tornano a crederci grazie ad un touchdown di Mejdi Soltana su passaggio di Dean, ma il successivo errore di Brancaccio ferma il punteggio sul 30-20.
Da qui molto male. I Ducks vanno in touchdown due volte su due con due passaggi di Fortune su Paolo Biancalana, con Rinaldi e Gentili che ricevono, una volta per uno, per la conversione da due per il 30-36. In mezzo un fumble con palla persa per Dean. Tutto ciò nel giro di due minuti.
L’ultima azione è per i Dolphins ma, seppur valida, non porta punti prima dello scadere del tempo e per i Dolphins arriva la quinta sconfitta stagionale.
La matematica tiene ancora gli anconetani in corsa per i play off ma da oggi gli errori dovranno essere meno di zero e soprattutto si dovrà iniziare a sperare nei passi falsi altrui.
Infine un grosso augurio di pronta guarigione da parte di tutti i GLS Dolphins Ancona ad Antonio Ferri uscito dal campo a fine secondo quarto. Per lui sospetta lesione al tendine d’achille. Ci si rivedrà nel 2019.