SABATO 19 MAGGIO LA SECONDA EDIZIONE DELLA GLS SCHOOL CUP

thumbnail

L’indissolubile rapporto tra GLS Dolphins Ancona e giovani si rinnoverà sabato 19 maggio con nuovo torneo scolastico di flag football.
Decine e decine di ragazzi provenienti da Ancona, provincia e comuni limitrofi si affronteranno in partite di flag per decretare i campioni nelle varie classi delle scuole medie e superiori per conquista la GLS School Cup 2018.
Lo stadio Nelson Mandela della Montagnola sarà gremito come non mai di partecipanti e relativi insegnanti che dalle 8,30 sino a fine torneo faranno il possibile per aggiudicarselo.
Già nel 2016 una iniziativa analoga ebbe un considerevole successo al campo del CUS nel periodo natalizio. Ed in primavera stessa cosa ad Offagna con un torneo tra quattro istituti scolastici. Dopo aver dovuto saltare nel 2017 causa impegni e logistica, i GLS Dolphins Ancona sono riusciti a far ripartire il torneo interscolastico grazie anche a Massimo Cilla che sarà DTD, Direttore Del Torneo, con la speranza che da questa edizione si riesca ad avere la auspicata e continua cadenza annuale. Assieme a Cilla daranno una consistente mano anche Roberto Imparato, Stefano Serafini, Ginko Marasca e nientemeno che Roberto Rotelli, head coach dei Dolphins Ancona. Assieme a loro, i vari professori delle scuole medie e superiori partecipanti
Flag football. Una disciplina in costante espansione che trova sempre più seguito tra i ragazzi americani, europei e quindi anche italiani. La sua capacità di divertire chiunque vi giochi, unito all'insegnamento delle prime tracce e schemi di football americano, ma senza contatto fisico, lo rende uno degli sport più propedeutici e praticabili ad ogni livello, tanto da annullare anche le differenze di sesso, essendo giocato da maschi e femmine assieme sino ad una certa età. Si gioca inoltre in cinque. Non è quindi difficilissimo organizzare due squadre in una stessa classe.
A dimostrazione della validità della disciplina il Miur, rappresentato ad Ancona dalla professoressa Paola Tedde, appoggia da anni il progetto di insegnamento ed espansione del flag football portato avanti dai Dolphins in tutta la provincia, e anche oltre, per insegnare ai professori di educazione fisica prima ed agli adolescenti poi il flag. Il tutto è nato grazie ad una idea e alla successiva perseveranza di due tra i volti più conosciuti dei Dolphins, Paolo Belvederesi e Sergio Moretti e poi portato avanti da molti altri grazie anche al supporto di Alessandro Zarbo della Fidaf, oltre che di tanti altri giocatori ed ex giocatori dei Dolphins Ancona.
Attesi all'evento anche l’assessore allo sport del comune di Ancona Andrea Guidotti che premierà i vari vincitori e, impegni permettendo, il presidente regionale del CONI Fabio Luna, da sempre grande amico dei GLS Dolphins Ancona e grande appassionato di football.
Obiettivo dei GLS Dolphins Ancona è da sempre togliere dalla strada quanti più ragazzi possibili, portandoli a praticare attività fisica onde evitare poltriscano a casa, permettendo a questi di socializzare in mezzo a coetanei il più delle volte provenienti da diverse parti del mondo, abbattendo così nel contempo ogni barriera sociale, comunicativa e razziale, andando così a formare una vera integrazione di fatto tra chiunque si approcci al flag football prima e al football americano classico (il tackle) poi. Il tutto con la speranza da sempre dichiarata che la gran parte dei ragazzi siano un domani il fulcro della prima squadra.