ROBERTO ROTELLI, PRIMO COACH ITALIANO CHIAMATO DA UN COLLEGE AMERICANO

thumbnail

Da decenni l'Italia del football americano "importa" allenatori e giocatori dai college d'oltreoceano, ovviamente visto che lo sport lo hanno inventato loro. E se, come sta succedendo nel basket, cominciassimo noi a "esportare" allenatori dall'Italia ai college USA?
Ebbene sì, per quanto ci risulta, per la prima volta nella storia un allenatore italiano è stato ufficialmente chiamato ad allenare un vero college americano per tutta la stagione regolare. Roberto Rotelli, 51 anni, capo allenatore dei GLS Dolphins Ancona, andrà a Wartburg College, università dell'Iowa militante in NCAA Div. III, per la stagione 2017 come assistant offensive coach. "E' stato uno dei momenti più emozionanti della mia vita - il commento di "Herr Major", come soprannonimato dai suoi amici - Quando Coach Rick Willis, il capo allenatore di Wartburg mi ha chiamato perché andassi ad allenare con lui, non ci volevo credere. Poi, sono stato appoggiato meravigliosamente sia dalla mia famiglia, sia dalla azienda per cui lavoro, che ha capito l'opportunità e mi ha concesso l'aspettativa per questi mesi. Sono passati 26 anni dalla mia prima avventura a LaCrosse in Wisconsin da giocatore, torno negli USA con un incarico che per me ha un valore enorme! Avrò l'opportunità di vivere al 100% tutta la stagione, in una struttura di primo livello e al fianco di coach di grandissima esperienza. Che altro dire? Sono felicissimo! Tutto è nato nell'estate 2015, quando il progetto USA Fidaf coordinato da Fabrizio Cupellini diede l'opportunità ad alcuni coach italiani della 1° divisione di fare un'esperienza al college durante l'estate. Fui tra i prescelti e andai proprio in Iowa, al Wartburg College. Il rapporto con coach Rick Willis è stato subito di intesa, e si è rafforzato nel tempo con continui scambi e contatti. Dopo essere tornato per un'altra esperienza estiva al college Washington & Jefferson in Pennsylvania, che era venuto a giocare ad Ancona il maggio precedente, quest'anno abbiamo fatto in modo di ospitare ad Ancona per la partita internazionale proprio i ragazzi di Wartburg. Questi scambi internazionali sono frutto della collaborazione esistente tra Fidaf, Dream Team Sport di Ivan Molteni e le squadre italiane. Una volta qui, coach Willis ha apprezzato il nostro lavoro con i giovani e l'organizzazione del team e così mi ha fatto la proposta di seguirlo negli States".
Coach Rotelli partirà ad agosto, mese durante il quale si svolge la "pre-season", mentre il debutto ufficiale sarà sabato 9 settembre contro Monmouth College, per la prima giornata della NCAA Div. III. Ritorno previsto dopo la stagione che termina a novembre.

Chi è Roberto Rotelli
Nato il 10 gennaio 1966, ha cominciato a giocare a football 30 anni fa, nel 1987, disputando poi 19 stagioni consecutive sempre e solo nei Dolphins Ancona, di cui 15 da capitano. Per 4 volte ha giocato il Superbowl italiano e per 4 volte ha partecipato all'Eurobowl, la "coppa Campioni" europea. Dal 1992 allena le giovanili doriche, e dal 2005 è nello staff tecnico dei Dolphins. Dal 2005 come allenatore delle linee, dal 2009 come Offensive Coordinator, dal 2012 come Head Coach e responsabile di tutta l'era tecnica. Nel 2010 è stato allenatore delle linee della nazionale italiana U19. Prima come giocatore, poi come allenatore, Roberto è talmente permeato dai colori verde arancio da essere uno degli unici due giocatori di cui sia stata ritirata la maglia. Oltre al 58 di Stefano Paolucci, nessun giocatore nei Dolphins potrà vestire la 76 di Roberto Rotelli, per tutti un esempio di sacrificio, equilibrio, dedizione e spirito di squadra.

Chi è Coach Rick Willis
Rick Willis è arrivato a Wartburg nel 1997 come capo allenatore, lasciando l'incarico nel 2005 quando fu nominato "director of athletics" (ossia direttore di tutta la parte sportiva del college). Ripreso il posto alla guida dei Knights nel 2008, ha portato la sua squadra a 11 titoli divisionali, 8 partecipazioni ai playoffs della NCAA, fino ai quarti di finale nazionali. Nominato Regional Coach of the Year nel 1999 dalla AFCA (American Football Coaches Association), vanta uno dei migliori record vincenti di tutti gli Stati Uniti. Attualmente è l'11° coach in attività con la migliore percentuale vinte / perse, avendo vinto 155 delle 195 partite disputate (record 79,5% di vittorie).