ARRIVANO I GIANTS BOLZANO PER UN MATCH CON VISTA PLAY-OFF

thumbnail

Dopo oltre un mese i GLS Dolphins tornano a giocare tra le mura amiche ospitando domenica i Giants Bolzano, ore 16.30 stadio della palla ovale “Nelson Mandela” (a fianco al PalaIndoor di Ancona). Un match che ha il sapore di una rivalità atavica tra le due formazioni che si confrontano ai massimi livelli italiani da oltre un ventennio.
Dopo l’epopea d’oro dei dorici (2000-2005) ci sono stati anni di equilibrio tra le due compagini sino alla storia recente che ha visto Bolzano prevalere sui marchigiani stoppando per due anni consecutivi il cammino dei Dolphins nel primo turno dei play-off scudetto. I Giants lo scorso anno dopo aver espugnato Ancona in un match combattutissimo (13-19) hanno raggiunto il Superbowl vincendo in semifinale con Parma e subendo poi la sconfitta nella finale scudetto per mano dei Rhinos Milano.
Sulla carta quindi un match che potrebbe avere il sapore della vendetta per i ragazzi di coach Rotelli che in questa stagione però stanno affrontando non pochi problemi. In primis quelli di un organico fortemente rinnovato con ben quattordici titolari dello scorso anno che per vari motivi non sono più nel roster dorico senza poi considerare alcuni infortuni tra i quali, dopo quello del qb USA Kasdorf, il più rilevante è quello di Michele “Iron” Marchini, il miglior ricevitore d’Italia, che con l’infortunio al ginocchio patito nel match con i Marines Lazio, quarta giornata del campionato, ha probabilmente chiuso la propria stagione agonistica.
“Il nostro credo – commenta l’offensive coordinator Giuseppe Alpini – è quello di puntare sui giovani e quest’anno siamo partiti ben consci di affrontare un campionato impegnativo e volto alla crescita dei tanti giovani che vengono dal vivaio. DI necessità virtù e così abbiamo titolari ragazzi di diciotto, diciassette e sedici anni che stanno crescendo di settimana in settimana e che saranno i Dolphins del futuro”. Dopo lo scivolone di Torino, i Dolphins si sono ritrovati vincendo il derby in casa degli UTA Pesaro ed affrontano questa gara a viso aperto. “Sappiamo che sarà un match severo – continua Alpini – con Bolzano che negli ultimi anni punta su di un roster corto ma composto da atleti preparati sia atleticamente che tecnicamente al meglio. Abbiamo lavorato molto sui nostri punti deboli e contiamo di affrontare gli avversari con rispetto ma senza paura.”
Bolzano attualmente è al quarto posto in classifica con la seconda miglior difesa del campionato ed il quarto attacco. La difesa dorica, reparto che più ha subito il turn over di giocatori, è il reparto che più ha sofferto in stagione e proprio dalla prestazione dei ragazzi allenati da coach Paolucci che passano le chance di vittoria dei GLS. Appuntamento alle 16.30: vietato mancare.