DOLPHINS ANCONA: BATTERE I GIAGUARI TORINO PER AGGUANTARE UN POSTO NEI PLAYOFFS

thumbnail

I Dolphins Ancona, reduci dalla buona gara di Milano con cui hanno espugnato il Vigorelli battendo 40-20 i Rhinos Milano, sono attesi sabato sera alle 20.30 allo Stadio Dorico di Ancona da un'altra sfida importante in chiave playoffs. Avversari di turno i Giaguari Torino, appostati al 6° posto immediatamente dietro i marchigiani al 5° posto, entrambe le squadre con il mirino fisso sulla 4° posizione, ultimo posto utile per partecipare ai playoffs scudetto. Squadra blasonata i piemontesi, una delle 5 squadre fondatrici nel lontanissimo 1981 dell'allora AIFA (Associazione Italiana Football Americano), e Campioni d'Italia nel 1991, ritornata da quest'anno in IFL (1° divisione) grazie alla caparbietà e al lavoro di anni del presidente Roberto Cecchi. Formazione che è partita benissimo infilando due vittorie consecutive contro i Rhinos Milano e i Briganti Napoli, per poi subire 3 sconfitte dai Warriors Bologna, Lions Bergamo e Panthers Parma. "E' una sfida che va affrontata al massimo - spiega l'allenatore dorico Roberto Rotelli - con il nostro motto a caratteri cubitali: Cuore, Testa, Gambe. I Giaguari hanno un'ottima ossatura di base e due giocatori americani di spessore: Niles Mittasch runningback già miglior giocatore del campionato italiano ai tempi della militanza negli Hogs Reggio Emilia e Chris Salvi, difensore proveniente da Notre Dame, una delle più prestigiose università americane. Anche il quarterback italiano Andrea Morelli sta giocando con buona affidabilità. Non mi aspetto comunque giocate stratosferiche dei singoli, secondo me la chiave sarà nella compattezza del gruppo e nei piccoli errori, chi ne commetterà di meno porterà a casa la posta in palio." Un'occhiata all'infermeria anconetana particolarmente frequentata nelle ultime settimane. "Abbiamo ancora indisponibili il defensive tackle Luca Stoppoloni e il ricevitore Tommaso Mosca, rientreranno invece i defensive tackle Riccardo Battilà e Gabriele Ballerini, l'offensive lineman Gabriele Caruso e il runningback Davide Rossini. Un piccolo punto di domanda sul ricevitore della nazionale Michele Marchini, valuteremo il giorno stesso della partita se e quanto utilizzarlo". La storia dei confronti vede i dorici in netto vantaggio contro i torinesi: le due formazioni si sono incontrate in totale 9 volte, con una prima netta vittoria dei Giaguari nel 1993 (con i Dolphins ritornati nella massima serie proprio in quell'anno dopo il purgatorio di 4 anni in seconda divisione), e poi 8 vittorie consecutive dei marchigiani, l'ultima delle quali nel 2005. Statistica che tiene conto anche delle 3 sfide contro i Tigers Torino, nome con cui si è identificato il football a Torino per un periodo. Ingresso gratuito allo Stadio Dorico, e possibilità di vedere la partita integrale in streaming gratuito sul sito dei Dolphins Ancona, www.dolphins.it. Le altre sfide della giornata sono Aquile Ferrara - Lions Bergamo, Giants Bolzano - Briganti Napoli e Marines Lazio - Warriors Bologna, tutte e 3 previste domenica pomeriggio.