VITTORIA ANCHE A FERRARA

thumbnail

I GLS Dolphins Ancona continuano a marciare a punteggio pieno nel girone Sud della massima divisione di football americano. Impegnati in trasferta contro le Aquile Ferrara, i delfini guidati da Roberto Rotelli si sono imposti con il punteggio di 30-13, divario solcato nel primo tempo chiuso sul 20-0 a proprio favore e poi mantenuto nel secondo tempo.
"Era importante non prendere sottogamba avversari e partita - il commento del capo allenatore dorico - infatti nonostante alcune assenze di peso, come i difensori Pignataro e Soltana, nel primo tempo abbiamo mantenuto una buona concentrazione e imposto un buon impatto alla gara. I ragazzi si stanno impegnando molto e sono contento per due motivi. Il primo è che abbiamo messo in sicurezza il primo posto matematico nel girone, il secondo perchè possiamo scrivere una pagina di storia tra due settimane contro i Marines Lazio in casa. Infatti, mai prima d'ora nei nostri 33 anni di vita abbiamo messo a segno una "perfect season", ossia una stagione fatta di sole vittorie. Vincendo contro i romani, potremo realizzare quello che è un sogno per tutti i "delfini" anconetani".
La cronaca della partita vede i dorici prima arrancare in attacco ed essere costretti al punt, poi contenere l'offense estense, anche grazie ad alcune imprecisioni in momenti chiave da parte dei ferraresi. Successivamente i GLS Dolphins riescono ad andare a segno con Michele Marchini che riceve direttamente in endzone il lancio del quarterback Ryan Kasdorf, calcio addizionale buono e punteggio 7-0 con cui si chiude il primo quarto. Nel secondo i marchigiani affondano il colpo e riescono a entrare altre 2 volte in end zone, una volta con la corsa di Davide Gatto (extra point buono per il 14-0 parziale) e poi con il secondo touchdown personale di Michele Marchini. Questa volta l'extra point non entra dopo aver colpito due volte i pali e il parziale all'intervallo lungo dice 20-0. Al rientro in campo l'attacco dorico singhiozza e non riesce a varcare l'endzone, cosa che invece fanno le Aquile con la corsa di Nicolo Scaglia accorciando sul 20-7 con cui si chiude il terzo quarto. I dorici però rimettono subito le cose in chiaro, con la 3° segnatura personale di Michele Marchini in stato di grazia (extra point buono per il 27-7). La difesa blocca le velleità ferraresi grazie al linebacker Jacob Zilbar che intercetta il quarterback nella propria endzone e restituisce palla all'attacco anconetano. Drive lunghissimo che si conclude con il field goal dell'inossidabile Michele Morichi, per il 30-7 momentaneo. A poco dal termine il secondo touchdown estense con Mingozzi per il 30-13 finale, anche il successivo on side kick viene recuperato dai dorici, suggellando così la vittoria.
Il prossimo impegno domenica 29 maggio alle 18.00 allo Stadio della Palla Ovale "Nelson Mandela" di Ancona, in un'amichevole di assoluto prestigio contro il college americano Washington & Jefferson, proveniente dalla Pennsylvania. Una "prima" assoluta per i marchigiani, di cui avremo modo di parlare a ridosso dell'evento. Queste intanto le classifiche dei due gironi:

Girone Nord
Rhinos Milano: 8 vinte - 0 perse, 279 punti fatti - 173 subiti
Giants Bolzano: 5 vinte - 3 perse, 190 punti fatti - 135 subiti
Panthers Parma: 5 vinte - 4 perse, 263 punti fatti - 168 subiti
Seamen Milano: 4 vinte - 5 perse, 199 punti fatti - 223 subiti
Giaguari Torino: 3 vinte - 6 perse, 168 punti fatti - 281 subiti
Lions Bergamo: 1 vinta - 8 perse, 174 punti fatti - 293 subiti

Girone Sud
Dolphins Ancona: 9 vinte - 0 perse, 305 punti fatti - 121 subiti
Marines Lazio: 6 vinte - 2 perse, 298 punti fatti - 183 subiti
Guelfi Firenze: 4 vinte - 4 perse, 183 punti fatti - 167 subiti
Grizzlies Roma: 3 vinte - 5 perse, 160 punti fatti - 239 subiti
Aquile Ferrara: 3 vinte - 6 perse, 233 punti fatti - 282 subiti
Warriors Bologna: 0 vinte - 8 perse, 77 punti fatti - 264 subiti