VITTORIA A BOLOGNA CONTRO I WARRIORS 28 - 0

thumbnail

I GLS Dolphins Ancona continuano a vincere andando a espugnare lo storico impianto "Bernardi" di Bologna. 28-0 il punteggio a favore dei marchigiani contro la banda di ragazzi "All Blue" (tutti italiani) dei Warriors Bologna. Con questa prestazione i delfini continuano a tenere la testa del girone con 5 vittorie in altrettante partite in attesa della sfida al vertice di domenica 24 aprile contro l'unica altra squadra ancora imbattuta del girone, i Marines Lazio.
Partita cominciata in sordina per i verde-arancio marchigiani, presentatisi in Emilia senza 6 giocatori bloccati da infortuni o indisponibilità, soprattutto in difesa: i linebacker Lorenzo Pignataro e Roman Vikhnin, i defensive backs Riccardo Petrilli, Simone Ragnetti e Michele Mazzarini e il runningback / ritornatore Ifrain Silot. Probabilmente anche a causa di un approccio troppo morbido alla gara che vedeva il "testa coda" tra la prima e l'ultima del girone, il primo tempo si è concluso sul punteggio di 7-0 per i GLS Dolphins, maturato grazie al touchdown su corsa di Ryan Kasdorf con extra point di Michele Morichi. Dopo la strigliata negli spogliatoi, la squadra di coach Rotelli è entrata in campo più determinata nel secondo tempo, riuscendo a imporre meglio il proprio gioco e andando altre 3 volte in endzone con il secondo touchdown su corsa di Ryan Kasdorf e i 2 touchdown su ricezione di Michele Marchini e Tommaso Mosca, tutti trasformati con il calcio addizionale di Michele Morichi. Da segnalare purtroppo l'infortunio al ginocchio di Mattia Dal Monte, linebacker dorico, la cui entità è da valutare nelle prossime ore con esami specifici.
"L'obiettivo di questa settimana è quello di recuperare il maggior numero di giocatori - il commento di Roberto Rotelli, capo allenatore della franchigia dorica - per presentarci al meglio contro i Marines Lazio domenica prossima. Come l'anno scorso ci giochiamo la testa del girone con loro e sarà importante lavorare bene questa settimana. Per quanto riguarda la partita di Bologna, voglio fare i complimenti alla loro difesa, sicuramente una delle migliori affrontate finora. Ragazzi giovani, molto ben allenati e disposti in campo. Da parte nostra, avrei preferito mettere prima in sicurezza il punteggio per fare più turnover e dare più possibilità a chi di solito gioca meno. Purtroppo non è stato possibile. Oltre a ciò il mio plauso ai ragazzi che si sono sacrificati in ruoli non abituali per il bene della squadra, uno su tutti il runningback Mattia Di Silverio che ha giocato tutta la partita defensive back".

Girone Nord
Rhinos Milano - 5 vinte 0 perse - 179 punti fatti 111 punti subiti
Panthers Parma - 2 vinte 2 perse - 138 punti fatti 114 punti subiti
Seamen Milano - 2 vinte 2 perse - 103 punti fatti 97 punti subiti
Giaguari Torino - 2 vinte 2 perse - 80 punti fatti 112 punti subiti
Giants Bolzano - 1 vinte 3 perse - 76 punti fatti 90 punti subiti
Lions Bergamo - 1 vinte 4 perse - 117 punti fatti 169 punti subiti

Girone Sud
Dolphins Ancona - 5 vinte 0 perse - 167 punti fatti 52 punti subiti
Marines Lazio - 4 vinte 0 perse - 174 punti fatti 71 punti subiti
Aquile Ferrara - 2 vinte 2 perse - 104 punti fatti 122 punti subiti
Guelfi Firenze - 1 vinte 3 perse - 78 punti fatti 109 punti subiti
Grizzlies Roma - 1 vinte 4 perse - 72 punti fatti 147 punti subiti
Warriors Bologna - 0 vinte 4 perse - 15 punti fatti 109 punti subiti