RYAN KASDORF E' IL NUOVO QB DEI GLS DOLPHINS ANCONA

thumbnail

Il prossimo campionato 2016 di football americano di massima divisione è ormai alle porte e i GLS Dolphins Ancona mettono a posto il tassello mancante per quanto riguarda i giocatori stranieri. Dalle parole del capo allenatore dorico Roberto Rotelli traspare soddisfazione: "In queste ultime settimane abbiamo fatto fronte a un cambiamento in corsa. Infatti a luglio scorso avevamo confermato Luke Zahradka anche per il prossimo campionato, perchè pienamente soddisfatti sia del suo comportamento in campo, sia della sua dedizione fuori dal campo. Inoltre, Luke è cittadino italiano, tanto da aver percorso tutta la trafila dei raduni della nazionale, e questo ci avrebbe dato una flessibilità maggiore durante il campionato potendolo schierare come oriundo. Tra l'altro Luke è rimasto con noi fino alla scorsa settimana, continuando il percorso di promozione del football nelle scuole e allenando i ragazzi delle formazioni giovanili, con ottimi risultati. Purtroppo per noi, ma fortunatamente per lui, Luke ha potuto cogliere la possibilità di partecipare ai "tryout" della CFL (Canadian Football League, ndr) che si terranno nei prossimi mesi. I tempi non ci avrebbero permesso di aspettarlo fino all'inizio del campionato e quindi ci siamo mossi sul mercato per selezionare un quarterback altrettanto promettente al suo posto. Grazie ai diversi contatti negli States e ad un lavoro certosino di scouting abbiamo ingaggiato Ryan Kasdorf, 23enne della California, su cui nutriamo forti aspettative. Ha avuto una carriera molto brillante sia al college sia al liceo, e oltretutto è un grande conoscitore della spread offense a noi cara. Ryan ci raggiungerà a gennaio per lavorare con i ragazzi e costruire un attacco esplosivo come da tradizione Dolphins"
l suo curriculum sportivo: Ryan Kasdorf, alto 1,85 x 95 kg, è nato il 19 febbraio del 1992 nell'area metropolitana di Los Angeles in California e risiede a Newhall, Santa Clarita, vicino a Los Angeles. Fin da giovane ha giocato quarterback, rivelandosi un prospetto molto interessante fin da liceale, tanto da vincere il prestigioso premio "Gatorade Player of the Year" nel 2009, riconoscimento ultra-trentennale che ogni stagione premia il miglior liceale per meriti sportivi, accademici e caratteriali. Durante la permanenza al liceo Notre Dame High School in California, in due anni da titolare ha messo a segno le seguenti statistiche: 346 completi su 515 tentati (67%) per 5.550 yards, con 51 TD e 15 Int. oltre a 193 corse per 1.160 yards (media di 6 a portata) e 17 TD. Alla fine del liceo decide di fare il salto e trasferirsi nel 2011 nello stato di New York in Division II (Pace University), dove però ha potuto giocare pochissimo per un infortunio alla caviglia. E' tornato quindi nel 2012 a Santa Clarita, al College of the Canyons, in California (Junior College), per ricominciare da capo, dove ha giocato 11 partite, con 221 completi su 377 tentativi (59%) per 3.112 yards (283 in media a partita) con 24 TD e 13 Int, oltre a 105 corse per 391 yards e 7 TD. Dal 2013 al 2015 si è trasferito a Morningside in Iowa, NAIA, dove sotto la guida di coach Steve Ryan ha giocato tutti e 3 gli anni titolare, per 38 partite, con 688 passaggi completi su 1019 tentativi (68%) per 10.932 yards (288 in media a partita) con 121 TD e 30 Int, con un altissima passing efficiency pari a 191, oltre a 291 corse per 1.315 yards (media di 4,5 a portata) e 14 TD. In tutti gli anni ha portato il suo college sempre ai playoffs raggiungendo tutte le volte le semifinali nazionali. Per due anni è stato nominato nella prima squadra ideale "All American NAIA" , mentre l'ultimo anno è stato anche eletto "NAIA Player of the Year", ossia miglior giocatore in assoluto dell'anno a livello di campionato intero, un premio prestigioso di assoluto rilievo.